Articoli,  Counseling,  Virginia Vandini

LA FORZA DELLA PAROLA

Come riformulare un pensiero depotenziante

PASSAGGI:

1.
Non riesco a sopportare i suoi insulti perché mi buttano giù.

2.
Non permetto ai suoi insulti di buttarmi giù.

3.
Le sue affermazioni su di me quando si manifestano in modo aggressivo sono ciò che lui pensa e non ciò che io sono. Il mio stato d’animo è indipendente dal suo comportamento.

Esempio di come un adolescente, durante un colloquio di Counseling, è riuscito a trovare una nuova narrazione rispetto a una relazione che gli stava rovinando l’esistenza generando in lui rabbia, frustrazione e sensi di colpa.

Alla fine dell’incontro lo stato d’animo dichiarato è di: consapevolezza, leggerezza e serenità.

Virginia Vandini